Poesie e altro
Condividi la tua opinione

James Tate

Nato a Kansas City nel 1943 ha scritto numerose raccolte di versi. È anche autore di un romanzo  e di una raccolta di racconti. Considerato uno degli autori più originali della poesia contemporanea statunitense ha ricevuto nel 1992 il premio Pulitzer. Muore l’otto luglio 2015 ad Amherst nel Massachusetts

Facendo l’amore

La terra fluttua sotto di noi –
Ti sto baciando a lungo.
La tua bocca è piena di vetro
le tue mani sono paraffina.

Campi e laghi e boschi vorticano,
piccoli cottage di campagna
avvolti nel fresco del mattino;
poi sulla città
su tutta la gente che lavora laggiù.
Con noi non hanno nulla in comune,
quei lavoratori.

Il nostro fiato esce in scatola.
Guardiamo gusci di uova cadere lenti
sui tetti delle fabbriche.
Le macchine strisciano sulle colline e fondono,
i lavoratori dormono all’istante.
Attraverso le loro schiene
spunta l’erba.

I nostri occhi sono asciutti come carta.
Ci dirigiamo sul mare,
e dopo un’ora circa cominciamo a scendere.
Nel tuo salotto; tu
che ora sei nemica, mi lasci.

Trad. Francesca Spinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *